Epilazione: meglio luce pulsata o laser?

Ci sono molti dubbi, sia tra clienti sia tra le professioniste dei centri estetici, tra l’utilizzo di laser o luce pulsata. Quali sono le differenze tra le due apparecchiature estetiche? E quale fa al caso vostro? Scopriamolo insieme

Qual è la differenza tra laser e luce pulsata?

Il laser emette energia ottica che si trasforma in calore a una frequenza ben specifica: 808 nm che è quella maggiormente assorbita dalla melanina, il pigmento che colora il pelo. Il  laser è efficace se il calore generato dalla macchina arriva al bulbo passando attraverso il pelo e la sua radice. Ma se il calore generato è eccessivo può generare danni anche alla pelle e produrre ustioni.

Anche la luce pulsata è una sorgente di luce che si trasforma in calore: da questo punto di vista le due apparecchiature estetiche sono simili. Però per produrre la stessa quantità di calore assorbita dal pelo la luce pulsata deve generarne molta di più perché genera luce bianca. La maggiore energia generata dalla luce pulsata va però a finire sulla cute surriscaldandola.

Una apparecchiatura luce pulsata per la quantità di energia che produce ad ogni flash dovrà avere una frequenza limitata di flash generati. Vale a dire che per potersi “ricaricare” dovrà passare un po’ di tempo fra uno sparo e l’altro, tempo che va dall’ordine di frazione di secondo a secondi.

Invece, con una apparecchiatura laser, per la minore energia in gioco, la frequenza di ripetizione dello sparo è assai superiore e arriva normalmente a 10 flash al secondo o più. Qual è la conseguenza di questa potenzialità?

Con il laser trattamento in movimento

Il maggior numero di spari in un secondo generati da una apparecchiatura Laser rispetto a una a luce pulsata (anche superiore a dieci volte) consente un trattamento con manipolo in movimento, come se fosse un massaggio.  Una soluzione non possibile con la luce pulsata, con la quale si deve procedere a trattamento “punto punto”.

Conseguenza: maggiore velocità di esecuzione.

L’energia necessaria in una applicazione a laser è sensibilmente minore rispetto a una a luce pulsata. Siccome l’energia prodotta finisce comunque sulla cute, tanto minore è, tanto stress in meno crea alla cute.

Trattamento ed epilazione anche su pelli scure e abbronzate.

Le pelli scure sono più ricche di melanina e quindi potenzialmente assorbono di più l’energia prodotta rispetto a quelle chiare. Ma se l’energia prodotta è bassa anche la quantità assorbita dalla cute in proporzione è minore.

L’energia necessaria in una applicazione a laser è sensibilmente minore rispetto a una a luce pulsata, e quindi  il trattamento è meno aggressivo.In un trattamento con luce pulsata si  avverte sensibilmente il flash come delle punture di spillo, più o meno accentuate a seconda della potenza e della qualità della macchina. Con il laser invece la percezione è quella di un massaggio caldo.

Conseguenza: maggior confort del soggetto trattato con una apparecchiatura laser rispetto a uno trattato con una apparecchiatura a luce pulsata.

Un’apparecchiatura laser quindi offre molti più vantaggi sia per la professionista del centro estetico sia per il cliente. Se vuoi saperne di più, contattaci!

Elits S.r.l.
Via Che Guevara, 26/c
60022 Castelfidardo (AN) Italy

Tel. +39 071 8853242 / +39 071 7206739 / +39 071 780396
e-mail: info@elitsgroup.it
e-mail: marketing@elitsgroup.it